• fatma-ben-guefrache-miss-mondo-musulmano-2014

    Miss Mondo Islam 2014 è Fatma Ben Guefrache

    Nov 23 • Fashion, Gossip, Lifestyle, Spettacoli • 0 Views

    Miss Mondo Islam 2014 è stato vinto da Fatma Ben Guefrache. La venticinquenne tunisina ha sbaragliato altre 17 ragazze partecipanti al concorso di bellezza esclusivamente riservato alle ragazze musulmane di tutto il mondo, che si è svolto in Indonesia. La giovane vincitrice, che di lavoro fa l’ingegnere informatico, ha voluto dedicare la sua vittoria alla causa palestinese.

    Possa Dio onnipotente aiutarmi e possa liberare la Palestina – ha detto la neo incoranata Miss Islam, dedicando la sua vittoria ai popoli di Siria e Palestina – prego per la libertà della Palestina e del popolo siriano

    Il World Muslimah Awards, giunto alla sua quarta edizione, è balzato per la prima volta agli onori della cronaca lo scorso anno, quando si è svolto a Bali ed è stato presentato in contrapposizione al concorso di Miss Mondo, che si svolgeva contemporaneamente sulla stessa isola tra le critiche di molti musulmani.

    Le partecipanti indossavano tutte il velo islamico, imposto dal regolamento, e sono state giudicate non solo per la loro bellezza, ma anche per la loro recitazione dei versi del Corano e per le loro idee sull’Islam nella società moderna.

    Jameyah Sheriff, uno degli organizzatori, ha spiegato: ‘Vogliamo verificare se comprendono ogni aspetto dello stile di vita islamico, da quello che mangiano a quello che indossano, a come vivono la loro vita‘.

    Il premio consegnato a Fatma consiste in un orologio d’oro, un dinaro d’oro e un pellegrinaggio alla Mecca.la-finalemiss-musulmana passaggio-di-consegne le-finalistefatma-ben-guefrache-vince-miss-mondo-islam fatma-ben-guefrache

    No Comments

    Read More
  • 7tp-7703-small

    Torino Film Festival 2014: la serata d’inaugurazione con Alessandra Mastronardi e la premiere di Gemma Bovery

    Nov 23 • Fashion, Gossip, Lifestyle, Spettacoli • 0 Views

    E’ stata inaugurata la 32 edizione del Torino Film Festival 2014. Ad accompagnare le celebrità italiane, come l’attrice Alessandra Mastronardi, e internazionali nella sede dell’Auditorium Agnelli al Lingotto, sono stati i nuovi modelli Quattroporte e Ghibli di Maserati.

    Ad intrattenere gli ospiti anche la performance musicale “Morricone – A Blind Movie” eseguita dal musicista torinese Giorgio Li Calzi. Ad inaugurare il festival, è stata la proiezione in anteprima mondiale della commedia ‘Gemma Bovery’, alla presenza della regista francese Anne Fontaine.

    Anche per il 2014 è perdurata la partnership sodalizio tra Maserati e il mondo del cinema. La casa del Tridente è ancora sponsor protagonista del Torino Film Festival 2014. La collaborazione è iniziata nel 1950 con la pellicola “Cronaca di un amore”, per la regia di Michelangelo Antonioni, inaugurando una “liaison” tra Maserati e il cinema molto intensa, anche dietro le quinte; infatti la Maserati è molto amata apprezzato da attori del calibro di David Niven, Peter Sellers, ma anche dal grande Marcello Mastroianni fino a Omar Sharif, personaggi che nel corso degli anni hanno posseduto e guidato vetture Maserati.

    I nuovi modelli Quattroporte e Ghibli, grazie allo stile che le caratterizza, doneranno una inedita passerella tra la sede dell’Auditorium Agnelli al Lingotto, teatro della serata inaugurale e le undici sale previste per le proiezioni, accompagnando attori, registi e personalità durante il Festival.

    Per la 32° edizione del Torino Film Festival, Maserati darà uno speciale riconoscimento, ad un giovane talento donando la statuetta commemorativa della fontana del Nettuno di Bologna; perché è a questo monumento che uno dei fratelli Maserati, Mario, si ispirò per realizzare il famoso logo a forma di tridente, ancora oggi, dopo cento anni, il simbolo distintivo dell’Azienda.

    6tp-7030-small 6tp-7119-small 7tp-7381-small 7tp-7405-small 7tp-7465-small 7tp-7521-small 7tp-7539-small 7tp-7576-small

    7tp-7373-small 7tp-7562-small

    No Comments

    Read More
  • Revlon LOVE IS ON With Olivia Wilde

    Notte magica a New York, una folla incredibile ha riempito Times Square e ha partecipato al lancio di Revlon LOVE IS ON, la campagna è interpretata dalle ambasciatrici del marchio Halle Berry, Emma Stone e Olivia Wilde

    Nov 23 • Beauty, Design, Fashion, Gossip, Lifestyle • 0 Views

    A New York, nella grandiosa piazza di Times Square tantissime persone hanno partecipato con gioia all’incredibile evento organizzato da Revlon per presentare la nuova filosofia Revlon LOVE IS ON.

    Tutta Times Square è stata riempita da palloncini a forma di cuore rossi e neri, sono state allestite sofisticate postazioni trucco per testare tutte le novità del 2015 e sono andate state trasmesse live sui maxischermi tutte le foto dei passanti che si baciavano e i messaggi e le foto da tutte le parti del mondo che si sono potuti connettere e partecipare con twitter usando l’hastag #LOVEISON.

    Hanno partecipato a questo evento anche il Chairman Revlon Ronald Perelman, Lorenzo Delpani Presidente Revlon e Chief Executive Officer e la bellissima testimonial Oliva Wilde.

    Revlon Love is on è stato realizzato per lanciare il marchio ed il suo primo slogan globale. Più che una campagna di marketing, Revlon ha deciso di ispirare amore e di connettersi con le persone in tutto il mondo.

    Lorenzo Delpani, Presidente Revlon e Chief Executive Officer:

    “L’idea di LOVE IS ON è nata dalla nostra ricerca di trovare un sentimento universalmente stimolante. L’amore è di gran lunga il sentimento più potente e positivo che esista. Per noi è molto importante evocare positività per sostenere questa causa. Durante il nostro percorso per arrivare a LOVE IS ON, forse casualmente, abbiamo trovato l’amore in Revlon. In verità, L-O-V-E è al centro della parola REVLON e O-N è alla fine della parola REVLON. Quando sei “ON” sei aperto a tutte le emozioni dell’ amore, dall’attrazione, all’adorazione, alla seduzione alla passione.”

    LOVE IS ON è il fulcro della nuova strategia di marketing in tutti i mercati mondiali. Il rilancio nasce da un manifesto che sarà oggetto di pubblicità TV e digitale, sulla colonna sonora del brano “Addicted to Love”. L’immagine del manifesto si ispira ad una storia d’amore che mostra l’evoluzione dell’amore dalla fase del corteggiamento, all’infatuazione, fino alla passione. La campagna è interpretata dalle ambasciatrici del marchio Halle Berry, Emma Stone e Olivia Wilde

     

    No Comments

    Read More
  • 03-flagship-interno-small

    Ruco Line Roma: il nuovo flagship store firmato dell’archistar Jean Nouvel

    Nov 23 • Design, Fashion, Gossip, Lifestyle • 0 Views

    Ruco Line, presenta il nuovo flagship store romano firmato dell’archistar Jean Nouvel, dopo aver disegnato per Ruco Line la collezione “Pure” e la multibag “Vrac”, presentate rispettivamente nel 2013 e nel 2014, l’architetto ha realizzato anche il progetto per il nuovo store del brand, situato nella centralissima via del Babuino, storica sede dello shopping elegante della Capitale.

    Il concept del flagship store rispecchia la filosofia creativa di Jean Nouvel, in cui la ricerca dell’elementarietà, la linearità e l’essenzialità rappresentano i punti cardine. L’idea di partenza è quella di svelare le peculiarità della struttura che accoglie il punto vendita, con interventi mirati alla forte caratterizzazione del luogo, salvaguardandone l’integrità. Altro caposaldo dell’opera di Nouvel è l’alternanza acciaio-gesso, che rafforza e amplia le volumetrie degli spazi per creare il giusto scenario per le calzature.

    Queste ultime, organizzate all’interno di cornici, diventano protagoniste dello spazio grazie alla luce e al bianco assoluto di pavimento e pareti che esaltano ogni singolo modello, come in una galleria di quadri.

     

    01-flagship-int-small 02-flagship-int-small

    06-rucoline-babuino-small04-rucoline-babuino-rit-small

    No Comments

    Read More
  • j-c-jackyceline-katy-bag-roc-n-roll-black-small

    J&C JackyCeline: la nuova IT Bag Katy nella versione Rock‘n’Roll in bianco e in nero

    Nov 23 • Design, Fashion, Gossip, Lifestyle • 0 Views

    J&C jackyceline esprime la sua anima forte e allo stesso tempo femminile con la nuova IT Bag Katy nella versione Rock‘n’Roll in bianco e in nero. Decisa, sofisticata ed esuberante, Katy Rock vive sospesa tra contrasti, in un equilibrio delicato ma infrangibile e si racconta in un video interpretato da tre blogger Patricia Manfield, Virginia Varinelli e Irene Colzi.

    Nella storia tre ragazze entrano nel backstage di un concerto: sono i tre elementi di una rock band al femminile, ognuna ha la sua Katy Rock. Si stanno preparando per il loro debutto: provano i vestiti di scena e si truccano. In tre diversi momenti, ognuna di loro estrae dalla borsa Katy, protagonista della scena, un elemento fondamentale per il concerto: una l’ultimo tocco del suo look rock, un’altra il suo make up, la terza le bacchette della batteria.

     

    j-c-jackyceline-katy-bag-rock-n-roll-white-small j-cjackyceline-katy-bag-rock-n-roll-backstage-1-small j-cjackyceline-katy-bag-rock-n-roll-backstage-3-small j-cjackyceline-katy-bag-rock-n-roll-backstage-5-small

    No Comments

    Read More
  • officine-panerai-luminor-01-620x465

    Il Luminor 1950 di fresco conio è un orologio che prosegue la tradizione di alta gamma di Officine Panerai

    Nov 23 • Design, Fashion, Gioielli, Gossip, Lifestyle • 0 Views

    È un cuore fortemente sportivo che anima l’orologio Officine Panerai Luminor 1950 3 Days Chrono Flyback Automatic Ceramica, il nuovo cronografo del brand in cui la classicità del design si integra magistralmente con la raffinatezza del movimento cronografico di manifattura P.9100 e con la grande qualità tecnica ed estetica della ceramica nera di cui è composta la cassa.

    La presenza della funzione flyback, che attiva l’azzeramento istantaneo delle lancette cronografiche e la loro contestuale ripartenza senza che sia prima necessario farle fermare e azzerare, non altera le linee essenziali di cassa e quadrante, che sono invece fedeli all’inconfondibile identità Panerai.

    Nel calibro P.9100, infatti, la lancetta blu dei secondi cronografici e quella rodiata dei minuti sono centrali, in modo che sul quadrante ci sia il solo contatore dei piccoli secondi continui a ore nove, simmetrico alla finestra della data. Inoltre, i pulsanti che governano le funzioni cronografiche si trovano a ore otto (flyback, reset) e a ore dieci (start, stop), lasciando intatto il profilo del dispositivo a protezione della corona con leva di serraggio che contribuisce a rendere la cassa Luminor 1950 impermeabile fino a 10 bar (circa 100 metri di profondità).

    Il materiale della cassa Luminor 1950, del diametro di 44 mm, è una ceramica sintetica a base di ossido di zirconio, che garantisce una durezza fino a cinque volte più elevata rispetto all’acciaio ma ha un peso sensibilmente minore, oltre che un’eccezionale resistenza ai graffi, agli agenti corrosivi e alle alte temperature.

    È un materiale tecnologicamente molto avanzato e complesso da sintetizzare ed è il risultato di un lungo e delicato processo che trasforma la polvere di zirconio in una ceramica nera, opaca, straordinariamente uniforme e piacevole al tatto. Ogni singolo componente della cassa viene stampato individualmente e sottoposto a successive fasi di lavorazione e cottura, prima a bassa (circa 100°) e poi ad altissima temperatura (fino a 1500°), per circa tre giorni.

    Il processo si conclude con la fase di finitura, cruciale per assicurare che dimensioni e proporzioni di tutti i componenti siano assolutamente perfette, culminante nel microbillage finale che conferisce l’aspetto opaco e uniforme. Sul retro della cassa, un largo oblò in vetro zaffiro brunito permette di osservare il movimento di manifattura P.9100, il primo calibro cronografico a carica automatica interamente sviluppato e realizzato nella manifattura Officine Panerai.

     

    No Comments

    Read More
  • image

    Buon compleanno Miley Cyrus! 22 anni da Hannah Montana al sexy twerking

    Nov 23 • Fashion, Gossip, Lifestyle, Spettacoli • 0 Views

    Miley Cirus spegne oggi 22 candeline. E annuncia il suo ventiduesimo compleanno su Instagram, pubblicando le foto delle sue passioni: dagli scatti della pizza a quelli che ritraggono Elvis Presley a quelli iconici e hot di strani oggetti a forma fallica. Trionfa la provocazione, non sempre il buon gusto. E poi un un vezzo di Miley: ai personaggi e alle sue icone preferiti cambia la faccia mettendoci la propria attraverso un fotomontaggio. Frutto della creatività della Cyrus, che, a quanto pare, non si è limitata alle movenze sensuali del suo balletto diventato famoso come ‘twerking’.

     

    No Comments

    Read More
  • image-20141122445110

    Le nuove adidas Tubular

    Nov 23 • Design, Fashion, Gossip, Lifestyle • 0 Views

    Le nuove adidas Tubular, presentate ieri in quattro diverse colorazioni, sono un buon indicatore per capire dove il brand sia indirizzato per il prossimo anno. Ciò che adidas propone è un mix ben dosato di innovazione e di tradizione ma, per capire e apprezzare al meglio la sneaker, è necessario andare ben oltre il primo sguardo.

    É chiamata “Tubular” per il design della suola esterna, modellata secondo la logica delle camere d’aria dei pneumatici, inner tire tubes.

    La suola delle Tubular è stata creata partendo dalla tecnologia dei cerchioni airless del Dakar Rally, una combinazione di due diverse densità ed Eva Foam diventata poi la parte inferiore della scarpa. Camminare con una Tubular è come camminare con una camera d’aria ai piedi, provate a figurarvi per un attimo la comodità .

     

    No Comments

    Read More
  • image

    Freedom tower invasa dai topi. Wintour furiosa: “Non metterò piede a Vogue”

    Nov 23 • Design, Fashion, Gossip, Lifestyle • 0 Views

    La Freedom Towerdi New York, il più alto grattacielo Usa con i suoi 541 metri, è stata inaugurata solo il 3 novembre dove sorgeva il World Trade Center ma ha già un grosso problema: è invasa dai topi. 
    Almeno la sede della bibbia della moda, Vogue dove l’iconica direttrice Anna Wintour ha fatto sapere non metterà piede fino a quando il problema, ai piani 25 e 26, sede della casa editrice Conde Nast, non sarà risolto.
    Per la Freedom Tower è il secondo guaio in pochi giorni. La scorsa settimana due lavavetri sono rimasti appesi nel vuoto  per quasi due ore quando la pedana su cui stavano lavorando al 68esimo piano si è sganciata da un lato. I vigili del fuoco hanno dovuto praticare un foro nei cristalli della facciata per salvare i due malcapitati.

    QN

    No Comments

    Read More
  • marlon-teixeira-intimissimi-10

    Marlon Teixeira per Intimissimi a/i 2014-15

    Nov 23 • Design, Fashion, Gossip, Lifestyle • 0 Views

    Il bel brasiliano si accaparra anche il nuovo catalogo di Intimissimi per l’inverno 2015. Eccolo così in versione intima e privata, indossando, con il suo ormai comprovato sex-appeal, sia l’underwear del noto marchio italiano che capi da casa e relax che includono pantaloni da tuta, maglie e pigiami.

    Un campionario vasto di righe, di grigi chiari e sfumati, di blu-azzurrati e di minuscole fantasie vintage.

    marlon-teixeira-intimissimi-1 marlon-teixeira-intimissimi-2 marlon-teixeira-intimissimi-3 marlon-teixeira-intimissimi-4 marlon-teixeira-intimissimi-5 marlon-teixeira-intimissimi-6 marlon-teixeira-intimissimi-7 marlon-teixeira-intimissimi-8 marlon-teixeira-intimissimi-9 marlon-teixeira-intimissimi-11

    No Comments

    Read More