In Cina c’è un progetto per realizzare torri curve, in modo da raccogliere l’acqua, e ricoperte di alghe

Il progetto delle French Dream Towers in Cina - foto XTU Architects

Il progetto delle French Dream Towers in Cina – foto XTU Architects

LE TORRI CURVE
Il progetto del complesso è opera dello studio di architettura francese XTU Architects e ha per nome French Dreams Towers. È un esempio dell’ultima frontiera della progettazione di spazi urbani e dei nuovi modelli cosiddetti ‘simbiotici’. Il complesso che verrà costruito nei prossimi anni (lo studio sta attendendo la registrazione del brevetto) comprende quattro edifici che convergono in un grande lago artificiale. Le pareti in vetro sono inclinate e rivestite di una patina vegetale fatta di microalghe.

ACQUA E ALGHE
Oltre che innovativa quanto al design, la scelta di dare alle torri una forma curva ha un senso dal punto di vista funzionale: le superfici sinuose servono a raccogliere l’acqua piovana e a soddisfare il fabbisogno della superficie organica che riveste l’esterno. Il complesso ospiterà uffici, un centro di gallerie d’arte, residenze per artisti, hotel, spa e ristorante. Nel progetto si prevede addirittura la possibilità di utilizzare le alghe a scopo medico.