Mare e vento sono intimamente associati, essenzialmente nello spettro della navigazione da diporto. una nave deve affrontare questi elementi e può essere il giocattolo del loro potere, ma può anche trarre beneficio dalla loro energia. le antiche civiltà erano abbastanza intelligenti da raggiungere questo equilibrio. attraverso il suo design, mathis ruhl incoraggia il design navale a essere di nuovo intelligente e immaginare come migliorare l’efficienza di una nave a vela con la tecnologia di oggi.

Modello ‘wind motion 70t’ progettato dall’architetto mathis ruhl

L’ultimo progetto navale dell’architetto francese Mathis Ruhl riguarda l’efficienza e l’autosufficienza. indaga sulle forme ottimali per lo scafo e per l’impianto di perforazione per soddisfare un programma di yacht autonomo di 70 metri.

mare e vento sono fattori primari da considerare nell’architettura navale

L’ultimo progetto navale di mathis ruhl riguarda l’efficienza e l’autosufficienza

indaga sulle forme ottimali per lo scafo e per l’impianto di perforazione per adattarsi al programma