Dolce&Gabbana apre a Como un negozio con i giorni contati. Tutto merito della stretta collaborazione tra il brand e la famiglia Molteni, che ha deciso di trasformare per tre settimane (dal 30 giugno al 22 luglio) il punto vendita di piazza Cavour, a due passi dal lago, in uno spazio con allestimento esclusivo dedicato all’universo della maison.

  

L’iniziativa fa parte di un progetto più ampio firmato Dolce&Gabbana, che dal 5 al 7 luglio organizzerà sul lago di Como un grande evento dedicato all’alta moda, che in passato ha coinvolto altri luoghi emblematici come Venezia, Capri, Portofino e Palermo.

«Questa volta però – ha commentato Andrea Molteni, ceo di Tessabit – gli stilisti hanno deciso di avere un punto di riferimento in città e si sono rivolti a noi visto la collaborazione che ci lega da trent’anni. Per noi è una grande occasione, ma soprattutto la dimostrazione che i wholesaler non sono un elemento esterno nel successo di un marchio, ma sono parte della strategia».

Niente è stato lasciato al caso: lo spazio di piazza Cavour offrirà un allestimento ad hoc, ma non si limiterà a essere solo un punto vendita Dolce&Gabbana e ospiterà una serie di iniziative, durante le quali i clienti potranno acquistare capi esclusivi.

Il 3 luglio è fissato un party di inaugurazione, nei weekend successivi sono in calendario eventi all’insegna della personalizzazione e decorazioni della Sicily bag e delle T-shirt.

Previste anche alcune iniziative di comunicazione virale: per le vie del centro di Como si aggireranno i cloni (in versione pupazzi-mascotte) di Domenico Dolce e Stefano Gabbana. «Sarà impossibile non accorgersene» asscura Molteni.

Quanto alla possibilità di estendere ad altre grandi griffe iniziative del genere l’imprenditore comasco commenta: «Staremo a vedere, questo è un test. Finora era capitato che multimarca si trasformassero in monomarca ma solo per un giorno. Questo potrebbe essere un nuovo format, certo non facile da realizzare, ma che segna la strada che noi buyer dovremmo cercare di percorrere».