Nuovo cambiamento da A.F. Vandevorst. Dopo aver annunciato all’inizio dell’estate che avrebbe saltato la settimana parigina della Haute Couture a luglio per sfilare durante la Fashion Week di settembre, alla fine il marchio belga, atteso a Parigi, ha comunicato che si sposterà a Milano. Il brand fondato e tuttora guidato da An Vandevorst e Filip Arickx, che quest’anno festeggia il 20° compleanno, sarò presente a Milano attraverso varie iniziative nell’ambito della Settimana della Moda, dal 18 al 24 settembre prossimi.

Un modello tratto dagli archivi della casa di moda – A.F. Vandevorst

Prima di tutto, la casa di moda entra nel calendario delle sfilate milanesi con uno show programmato per sabato 22 settembre, dove presenterà la collezione primavera-estate 2019 ispirandosi ai suoi archivi, con capi reinventati in materiali nuovi o stampati.

Da un anno, A.F. Vandevorst ha cambiato radicalmente strategia, abbandonando i ritmi abituali dell’industria della moda per concentrarsi sulla sua linea di calzature, pur continuando a creare vestiti attraverso delle capsule collection o delle collaborazioni, come la recente edizione di 10 t-shirt realizzate da Bea B. Åkerlund, la stilista e costumista svedese che vive a Los Angeles, più conosciuta con il nome di B. Åkerlund e nota come “attivista della moda”.

La coppia di creativi fiamminghi, che si è incontrata nel 1987 sui banchi dell’Accademia Reale delle Belle Arti di Anversa prima di fondare A.F. Vandevorst, sarà presente anche al salone milanese White, che si svolgerà dal 21 al 24 settembre, con uno stand e con una speciale installazione, una specie di stanza d’ospedale, che verrà utilizzata come pop-up store per vendere alcuni pezzi della sua collezione.

Infine, A.F. Vandevorst sarà disponibile per firmare dediche alla presentazione del suo libro Ende Neu, pubblicato dalle edizioni Hannibal Publishing. Un’opera di 600 pagine che mostra in foto i 20 anni di storia del brand.

Da notare che il Belgio sarà la nazione ospite d’onore quest’anno al White, attraverso il progetto speciale “The Belgian Focus”, organizzato in collaborazione con Flanders DC (Flanders District of Creativity), piattaforma che sostiene la giovane creatività belga. Sette marchi sono stati selezionati per l’occasione: Ophelia Lingerie, Morobé, Marylène Madou, Lies Mertens, Mooiloop, Studio Collect, Helder Antwerp.