Anna Wintour Forever Il “diavolo” sarà direttrice Vogue a vita

7

Se ne va. No, resta. No, è pronta ad andarsene: cosa farà Anna Wintour?

Dopo mesi di rumours sul suo imminente addio, ora arriva una notizia inaspettata: sarà direttrice Vogue a vita.

via GIPHY

L’annuncio è arrivato a sorpresa da Bob Sauerberg, ceo di Ceo di Condé Nast, che in un’intervista ha zittito una volta per tutte ogni speculazione:

«Anna Wintour è una leader incredibilmente talentuosa e creativa la cui influenza è fuori misura. È parte integrante del futuro della trasformazione della nostra azienda e ha accettato di lavorare con noi a tempo indeterminato nel ruolo di direttore di Vogue e direttore artistico di Condé Nast».

Condé Nast

@CondeNast

Statement from Bob Sauerberg, CEO, Condé Nast: “Anna Wintour is an incredibly talented and creative leader whose influence is beyond measure. She is integral to the future of our company’s transformation and has agreed to work with me indefinitely…” 1/2

Svaniscono così tutte le teorie che immaginavano la Wintour – alla direzione dell’edizione statunitense di Vogue dal 1988 – pronta ad abbandonare la rivista dopo il matrimonio (avvenuto il 7 luglio a Long Island) della figlia Bee Shaffer con il figlio di Franca Sozzani, Francesco Carrozzini, e dopo l’uscita dell’iconico September Issue (che quest’anno avrà in copertina Beyoncé).

 

via GIPHY

Così, il “diavolo” non va in pensione e resterà per sempre a dettare a noi, poveri mortali, le regole dello stile, a decidere il destino di designers e modelle, plasmando il gusto collettivo.