Bulgari aprirà il suo secondo Hotel in Italia a Roma. Non c’è ancora l’ufficialità, ma il sito web Gugsto è in grado di confermare le indiscrezioni che circolano ormai da tre anni a questa parte. Il marchio del lusso, con il partner Marriott International, riporterà a nuova vita il vecchio Palazzo monumentale dell’INPS di Piazza Augusto Imperatore, di fornte al Mausoleo d’Augusto. La pipeline è tra il 2020 e il 2022.

L’hotel di Bulgari a Shanghai – Instagram/Bulgari

La maison ha all’attivo già quattro Hotel (Milano, Londra, Pechino e Shanghai) e due Resort (Bali e Dubai). Per il 2020 sono previste le aperture di Mosca e Parigi ed entro il 2022 sarà la volta di Tokyo. Sul sito di Bulgari Hotels & Resort non è ancora menzionata l’apertura a Roma, dove l’Ente che ha la gestione dell’immobile sta procedendo allo sfratto delle attività commerciali situate al piano strada.

Oltre alle conferme non ufficiali raccolte da Gugsto, altro indizio che chiude il cerchio è l’attivazione di una ricerca su Linkedin per un ‘Senior Pr Officer’ da parte di Bulgari Hotels su Roma.

Per la ristorazione è alquanto plausibile che anche a Roma continuerà la collaborazione con Niko Romito avviata nel 2017. Lo Chef 3 Stelle Michelin ha sviluppato un modello di cucina appositamente per i Bulgari Hotels & Resorts che è presente già a Milano, Pechino, Dubai, Shanghai e in futuro anche a Mosca e Parigi. Ai viaggiatori viene proposto un menù che sintetizza il meglio della tradizione gastronomica italiana, che viene codificata in modo da dare una precisa idea della nostra cucina ed esprimerne al massimo livello la cultura, l’eleganza e lo spirito.