holy-deer-san-lorenzo-opens-rome-italy-1.jpg (1300×732)

Roma in tutta la sua grandezza è un punto di riferimento culturale e storico. Per secoli, ha ospitato i reali di tutto il mondo e il loro gusto eloquente ha evidentemente cancellato le mura della città. Una di queste strutture che parla di etnia romana è la Santa Deer San Lorenzo City Lodge, un edificio palaziale che un tempo ospitava papa Innocenzo X.

holy-deer-san-lorenzo-opens-rome-italy-4.jpg (1000×563)

holy-deer-san-lorenzo-opens-rome-italy-5.jpg (1000×563)
Famoso per essere stato Papa Innocenzo e la sua amante nascosta – la dimora dell’amore di Maidalchini, il Santo Cervo Lodge di San Lorenzo, come è noto oggi, mostra il culmine del fascino del vecchio mondo e del lusso moderno al suo meglio. Lo spazio di 350 m2 è stato trasformato dagli albergatori Stefano e Giorgia Barbini in un lussuoso rifugio da $ 11,560 per notte, con servizi a bizzeffe. Gli affreschi di Francesco Allegrini e le porte rosse in marmo di Verona (originariamente costruite dal geniale architetto Francesco Borromini) adornano ancora il luogo, con aggiunte di lampadari di Murano soffiati a mano, tessuti in cachemire e mobili contemporanei in velluto, cuoio e seta.
holy-deer-san-lorenzo-opens-rome-italy-2.jpg (1000×563)
L’appartamento barocco ristrutturato vanta anche una cucina da chef rivestita in marmo verde, una vasca idromassaggio rivestita con oltre 300.000 piastrelle fatte a mano, una sala musica e una biblioteca piena di libri di moda. Con soffitti alti 26 piedi e un balcone che si affaccia su Piazza Navona, il Lodge Holy Deer San Lorenzo vi accoglie per vivere l’amore, il patrimonio e una rinnovata atmosfera papale. holy-deer-san-lorenzo-opens-rome-italy-3.jpg (800×450)AAA