the-mummy-worlds-most-expensive-movie-poster-2.jpg (1200×634)
Passeresti una cifra sbalorditiva di $ 1m – $ 1.5m su un poster di un film? Tre film originali del film The Mummy del 1932 sono ancora prevalenti e Sotheby’s ha deciso di intraprendere il mastodontico compito di metterlo all’asta in un appassionato cinefilo. Il poster del film, dopo l’asta, comanda il titolo del poster più costoso del mondo.

Inizialmente acquistato nel 1997 in un’asta a $ 453,500, il poster del film è ora impostato per essere venduto a 2-3 volte il prezzo precedente.

the-mummy-worlds-most-expensive-movie-poster-1.jpg (800×1211)Sam Sarowitz, autore di Translating Hollywood: Il mondo dei manifesti cinematografici e proprietario di Posteritati, una boutique di alta gamma di manifesti originali a Lower Manhattan, dice con eccitazione: “È una grande notizia che stiamo seguendo; speriamo che la cosa non taglierà una volta venduta! I film horror classici degli anni ’30 sono il vello d’oro dei manifesti di film e sono sopravvissute pochissime copie “, ha detto. “Non sono mai stati rilasciati al pubblico, a differenza di altri oggetti da collezione della cultura pop come le carte da baseball oi fumetti. Erano semplicemente buttati via; allungato e trattato ingiustamente come un effimero. ”

Il tanto atteso poster è una litografia. Ciò che lo distingue da un poster in questi giorni è il metodo di stampa fine art adottato con inchiostri più ricchi e carta di qualità superiore. Il metodo è stato utilizzato per l’ultima volta negli anni ’40. È stato progettato da Karoly Grosz, il direttore artistico pubblicitario della Universal, responsabile di numerose stampe dell’epoca.