la serie di foto “muse” di christy lee rogers potrebbe essere più facilmente paragonata ai dipinti barocchi di caravaggio di qualsiasi altro pezzo convenzionale di fotografia contemporanea . l’artista visivo hawaiano produce le sue opere colorate e luminose sommergendo i suoi soggetti, una raffica di corpi, di notte nell’acqua e fotografandoli con la rifrazione della luce.muses christy lee rogersle nostre speranze e aspettative, 2018 
tutte le fotografie  © christy lee rogers

in un’intervista con photofair , rogers spiega che l’ispirazione per “muse” è arrivata dopo un anno di ” perdita di molte persone nella [sua] vita ” e una spinta a completare “tutto quello che era in grado di fare ora “. così nei momenti di essere bloccati creativamente, il rilascio di tensione è illustrato attraverso un intreccio di corpi e tessuti nel corpo d’acqua illuminato che produce una scena capace di catturare una bella simbiosi di vulnerabilità e tragedia, esprimendo ‘ la condizione umana. gli elementi, 2018

un pioniere della fotografia subacquea, il processo di Rogers di intricata e fragile sperimentazione stabilisce un nuovo standard per la fotografia. incorporando e studiando elementi non tradizionali come il rapporto tra movimento, colore, acqua e luce, Rogers è in grado di trasformare e manipolare il mezzo artistico in un’ecologia delle emozioni. 
muses christy lee rogersda qualche parte sotto la luce, 2018 
muses christy lee rogerssplendere, 2018 
muses christy lee rogersimmagini, 2018 
se il cuore potrebbe volare, 2018 
oro infatuation, 2018 
evolution, 2018 
dreamland, 2018 
cloud nine, 2018 
art labour gallery, shanghai, china exhibition, 2018view of the exhibition 
fotografie stampate su tessuto traslucido