Dylan senza i suoi Ray-Ban Wayfarer, e anche Ray Charles era un amante del marchio; ma la vera consacrazione nel mondo musicale è arrivata all’inizio degli anni Ottanta, con i Blues Brothers e i loro inseparabili Ray-Ban Wayfarer. E adesso, nel 2018, Ray-Ban lancia un nuovo concept che affonda le radici nelle fondamenta musicali del marchio: Ray-Ban Studios. Ray-Ban Studios è una fucina creativa che celebra l’espressione di sé come affermazione dell’individualità.  È un luogo di incontro in cui gli artisti possono condividere le loro storie di vita e raccontare come restano fedeli al lato più intimo e autentico di sé, coltivando le proprie passioni in un mondo che spesso ci induce a dimenticare chi siamo, quindi a conformarci. The Martinez Brothers, DJ originari del Bronx, sono i primi artisti scelti per lanciare il progetto Ray-Ban Studios, con una capsule collection in edizione limitata composta da 500 pezzi, disponibile dal 1 giugno. Gli occhiali potranno essere acquistati su Ray-Ban.com e in negozi Ray-Ban selezionati.

La campagna 2018: Feel Your Beat

Ray-Ban Studios si appresta a lanciare la sua prima campagna, Feel Your Beat, incentrata sulla forma artistica più emblematica per questo brand: la musica. Ribadendo i valori chiave di Ray-Ban, la campagna sottolinea l’importanza di essere fedeli al proprio cuore e totalmente autentici nell’espressione di sé. Il materiale grafico e i contenuti video della campagna Feel Your Beat si focalizzeranno non tanto sull’immagine pubblica degli artisti, quanto sugli esseri umani che stanno dietro alla performance. L’obiettivo della campagna è analizzare il processo creativo da vicino, in una prospettiva personale, per capire meglio gli artisti e scoprire da dove vengono e cosa significa per loro la musica che fanno. I primi protagonisti di Feel Your Beat saranno The Martinez Brothers, scelti per il loro approccio unico.  In fondo è questo ciò che conta per Ray-Ban Studios: essere fedeli a se stessi, trovare il giusto ritmo e marciare al proprio passo.

La collaborazione: The Martinez Brothers

The Martinez Brothers hanno ascendenze portoricane, ma sono nati e cresciuti nel Bronx. Alla fine degli anni Novanta, i fratelli Steve e Chris erano già una presenza fissa nella scena dance newyorkese: grazie al loro mix energico di house, hip hop e techno, in breve tempo hanno conquistato una posizione di rilievo in alcune delle venue musicali più quotate della città, tra cui Boiler Room e Brooklyn Mirage. Nel frattempo hanno fondato un’etichetta discografica, la Cuttin’ Headz, e nel 2011 si sono spinti fino a Ibiza per suonare al celeberrimo DC-10. Da allora, di tanto in tanto, tornano sull’isola per qualche esibizione. “…Marciare al suono della nostra musica” dice Steve Martinez, “Trovare il giusto ritmo, il NOSTRO ritmo. È il massimo!”