Nicolas Ghesquière, recentemente confermato alla guida creativa di Louis Vuitton, si sta preparando per scendere in campo con il proprio marchio.

La notizia, per il momento non confermata dalla griffe di casa Lvmh, è stata riportata dal sito francese fashionnetwork.fr e sarebbe trapelata nel corso della trasmissione Quotidien, il talk-show condotto da Yann Barthès sul canale Tmc, che vedeva lo stilista come ospite.

«Dopo cinque anni in Louis Vuitton, ho il diritto di farlo», ha detto Ghesquière, classe 1971, senza rivelare al presentatore altri dettagli su tempi e modi dell’iniziativa.

«Tornerò per dirle quando succederà», ha solo precisato all’intervistatore il designer, che ha dichiarato di aver firmato nuovamente con il marchio del colosso d’oltralpe «per non meno di cinque anni».

La sua conferma al timone stilistico del womenswear di Louis Vuitton è stata annunciata lo scorso maggio, spinta dal fatto che sotto la direzione artistica di Ghesquière «il marchio ha assistito a una crescita senza precedenti nel ready-to-wear e nella pelletteria, assumendo una nuova identità, come ribadito dalle spettacolari sfilate della maison».

Il patron Bernard Arnault si era detto «molto felice di proseguire il nostro viaggio all’interno dell’universo femminile con Nicolas. È stato in grado di rendere contemporanea la donna Louis Vuitton, con un conseguente e considerevole successo commerciale. La sua visione, il talento e la creatività lo elevano a uno dei migliori designer del mondo oggi in circolazione».