Napoli – Era stato il primo monumento ad essere scoperto nei luoghi vesuviani colpiti dall’eruzione del 79 d.C. e ad aver destato ammirazione e curiosità da parte dei colti viaggiatori del Grand Tour, tra Sette e Ottocento.
Adesso, a distanza di quasi tre secoli dalla sua riscoperta, e a vent’anni dalla sua chiusura, il Teatro Antico di Ercolano sarà restituito ai visitatori con una serie di aperture “che mirano a costruire un processo di condivisione e partecipazione da parte del pubblico, in vista di un organico e complesso percorso di restauro”.

“La riapertura del teatro, per il momento sperimentale – commenta il direttore del Parco archeologico di Ercolano, Francesco Sirano – si collega strettamente anche alla volontà di recuperare un’area della città moderna, quella di via Mare, un tempo centrale ma progressivamente marginalizzata dopo la seconda guerra mondiale”.

Il monumento è ancora oggi accessibile attraverso le scale realizzate in età borbonica, checonducono i visitatori a oltre 20 metri sotto il materiale eruttivo. Il percorso è concepito come una vera e propria esplorazione. Ci si potrà avventurare in un luogo unico e suggestivo, attraverso il reticolo di pozzi borbonici per ammirare, accanto alla cavea, all’orchestra, al fronte scena dell’antico edificio, gli straordinari affreschi lungo i cunicoli, le piccole stalattiti formate dalle acque calcaree percolanti della falda nel corso di 300 anni, e ancora i graffiti depositati nei secoli dai viaggiatori dell’Ottocento.

 Indossando i caschetti di sicurezza forniti dal personale e gli impermeabili monouso, i visitatori, muniti di torce, potranno gustarsi un’esperienza magica nelle viscere dell’antico teatro, il cui accesso si trova lungo corso Resina in corrispondenza del civico 123.

Oltre all’iniziativa PAErco Teatro Tour – una sperimentazione di inclusione attiva nei progetti di restauro del teatro, verso la restituzione del monumento al pubblico – il Parco Archeologico di Ercolano ha in programma per l’estate un ricco calendario di appuntamenti, anche serali.
Tra queste rientra Ercolano Experience, un’esperienza visiva e sensoriale nell’area archeologica, in programma nei mesi di luglio, agosto, settembre.

I biglietti dell’iniziativa PAErco Teatro Tour si potranno acquistare in prevendita sul sito Ticketone.it e presso lo sportello della biglietteria degli Scavi di Ercolano tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.00 (fino alle 12.00 nel giorno della visita).