Il marchio dello street-artist statunitense Shepard Fairey ha aperto i battenti del suo primo negozio monomarca al mondo, situato in rue Notre-Dame-de-Nazareth 13, nella parte Nord del III arrondissement di Parigi, a due passi da Place de la République. La scelta di questa strada si è imposta per due motivi principali: in essa si trovano già alcuni negozi punti di riferimento della comunità degli skater e place de la République è diventata, dalla sua riqualificazione, un vero e proprio spot, cioè un punto d’incontro, per i rider.

Shepard Fairey all’inaugurazione ufficiale del negozio il 7 settembre – DR

In precedenza, il brand aveva preferito testare il proprio concept tramite dei pop-up store in varie nazioni, Italia compresa. Il 28 settembre scorso, infatti, è stato inaugurato il pop-up di Milano, in Corso di Porta Ticinese, 103.

Il fondatore di Obey ama Parigi. E la Ville Lumière corrisponde questo feeling, dato che gli ha messo a disposizione i muri di alcuni palazzi per eseguirvi i suoi affreschi di street-art. La Marianna che decora il “Liberté, égalité, fraternité” che aveva realizzato in risposta agli attentati del 13 novembre 2015 si è persino trovata negli uffici di Emmanuel Macron all’Eliseo! Dopo essere stato lì lì per aprire il suo primo negozio a Londra, alla fine Obey ha concesso l’onore di vedere inaugurato il suo primo monomarca in assoluto a Parigi.

La boutique vende, su una suerficie di 60 metri quadrati, accessori, vestiti da uomo e alcuni manifesti dell’artista-fondatore del marchio. Tutti i giovedì, un nuovo poster in edizione limitata di 40 esemplari viene messo in vendita. Il profilo Instagram Obey Paris comunica il mercoledì le caratteristiche del poster del giorno successivo. Un teasing intelligente per alimentare il giro di persone sul punto vendita. Non crediamo sia necessario precisare che, appena dopo l’apertura del negozio, questi poster esclusivi erano già sold-out.

Il primo store monomarca di Obey appena inaugurato a Parigi – DR

Ma la donna non viene dimenticata. È vero che molte ragazze clienti del brand comprano anche prodotti da uomo di Obey, comunque il marchio statunitense ha pensato di realizzare degli eventi occasionali per mettere in risalto il suo prêt-à-porter femminile. Durante l’ultima Fashion Week, una selezione di capi provenienti dalla collezione femminile ha sostituito il prêt-à-porter maschile all’interno del negozio.

Il marchio americano, fondato nel 2001 ad Irvine, in California, è distribuito da 150 rivenditori in Francia e in varie centinaia di punti vendita in Europa. I suoi principali mercati sono la Francia, il Regno Unito, l’Italia e la Germania. Lo showroom di Biarritz gestisce i mercati francese, spagnolo e portoghese, dipendendo direttamente dalla sede europea basata ad Amsterdam, la quale si occupa inoltre della distribuzione in Germania, nei Paesi Bassi e in Belgio. Solamente il Regno Unito e l’Italia dipendono da distributori locali.