Polaroid, marchio di occhiali storico inventore delle lenti polarizzate, lancia Heritage, il progetto composto da diverse capsule collection, che ripercorreranno la storia del brand: dagli anni ’30, al presente re-interpretati, secondo le tendenze del momento. Ogni collezione sarà composta da occhiali che si distinguono per il fascino delle forme, rielaborate secondo un’interpretazione stilistica contemporanea, per diventare il simbolo di una estetica che va oltre la moda.

La collezione Heritage non vuole esprimere un tuffo nel passato, ma un omaggio all’incredibile capacità di innovare che ha caratterizzato Polaroid fin dalle origini. Il suo fondatore, Edwin Land, infatti, fu un visionario che cambiò il modo di vedere il mondo, grazie all’invenzione del filtro polarizzante. Questa innovazione rivoluzionaria, ancora oggi, è centro di tutta la tecnologia della polarizzazione, dalle lenti fotografiche agli schermi.

Era il 1939 quando la Chrysler Corporation, all’esposizione internazionale World Trade Fair di New York, proiettò il primo film commerciale in 3D. Sia la ripresa, sia la proiezione furono possibili grazie all’utilizzo del sistema a luce polarizzata. E fu Polaroid a produrre le prime mascherine che permettevano di vedere il nuovo genere cinematografico. Proprio a questo avvenimento, si ispira la prima capsule collection del progetto Heritage: il clip-on torna, sofisticato e inedito, nel nuovo modello in acetato PDL 6045/S, che si caratterizza
per la forma rettangolare e tre colorazion. Le capsule collection Polaroid Heritage ripropongono quindi cinque modelli iconici, che celebrano la capacità di innovare del loro inventore: Edwin Land, l’uomo con lo sguardo sempre rivolto al futuro e la visione che ancora oggi sfida il tempo e ispira milioni di persone.