Funzionalità e femminilità: due F, come nel logo Fendi – che però stavolta viene usato con più parsimonia che nel recente passato – fanno da leitmotiv dalla collezione primavera-estate 2019 della griffe romana nell’orbita del Gruppo Lvmh.

Le proposte disegnate da Karl Lagerfeld sono pensate per una donna che vive nella giungla urbana e che dagli abiti cerca protezione, praticità e performance. Con una quarta P, per restare in tema di giochi di iniziali, ossia perfezione.

Abbondano le tasche portatutto – applicate ai trench in pelle, alle gonne, alle giacche – mentre la pelle, protagonista soprattutto nei toni bruciati e naturali, si alterna e si fonde con materiali di ultima generazione, come il pvc.

Ma nella giungla c’è spazio anche per flora e fauna: ecco allora i modelli stampati con motivi che ricordano fiori e uccelli, leggeri e svolazzanti e con un’alta cintura a valorizzare il punto vita.

Chi cerca un’alternativa alla classica gonna, suggerisce Lagerfeld, può azzardare un pantaciclista, indumento che però non è per tutte.