PARIGI, Francia – Lo show di Thom Browne di domenica è stata una delle presentazioni più sfacciate delle passerelle a cui ho assistito in una lunga e lunga vita di moda. Una volta che il WTF si è spento, sei rimasto con un senso di tristezza. Tanto lavoro squisitamente smarrito in uno scenario che è stato probabilmente un takedown pesantemente ironico della sua ovvia ispirazione – WASP-y, preppy beach culture – ma chi potrebbe sapere quando lo stesso designer è sempre così risoluto sul sottotesto?

In effetti, durante un’anteprima nella luce e ariosa nuova sede aziendale di Browne, circondata dalla favolosità color caramello degli abiti e degli accessori, la collezione sembrava spettacolare. Ha detto che era la seconda parte della collezione maschile che ha mostrato a giugno, quella nel giardino surreale con gli gnomi, dove la prima metà dello spettacolo era in stile NBA jumbo proporzionato e la seconda metà era ridotta alla normalità.

Era una specie di genio allora, ma quella nozione svanì sulla passerella delle sue donne, che trasferì l’intero kit e il cabinato sulla spiaggia (immaginai Hyannis Port Kennedy-ish?) E lentamente si trasformò in una melée senza meta di gnomi vaganti, donne vestite come creature marine e modelli della collezione stessa.

Aimless? Si è sviluppato a una velocità lancinante (scarsa) che ha dato al pubblico ampio spazio per riflettere sull’agonia delle modelle che si muovono lungo la passerella / passerella con uno stivale con tacco su un piede e una scarpa con tacco sull’altro – uno stile curioso che fiorisce semplicemente non ha funzionato. Molti di loro indossavano maschere, una sorta di spiritoso (un cono gelato in scioglimento), altri raccapriccianti (un percalle Hannibal Lecter), tutti a disagio. I modelli senza maschere furono messi a tacere da una macchia di foglia d’oro.

Se il blanking non era abbastanza particolare, il traliccio divenne presto un posto d’onore. Le donne legate non sono mai un bell’aspetto, e le modelle, le braccia allacciate ai fianchi, che gironzolavano goffamente in passerella con le loro calzature ingannevoli, erano uno spettacolo doloroso.

Quindi alla domanda ovvia. Perché? Thom Browne celebra la recente iniezione di finanziamenti da Zegna, ma non è esattamente come se liberasse la sua creatività frustrata. Anche quando i tempi erano stretti, è sempre stato in grado di presentare la moda concettuale di tale ricchezza e idiosincrasia che richiedeva e sviluppava una propria serie di risposte. Non abbastanza persone apprezzavano il senso dell’umorismo, la buffoneria in quello che faceva Browne.

Una illustrazione della nuova collezione: un paio di pantaloni a sigaretta, un trompe l’oeil cenere all’orlo, un filtro a metà coscia. E forse le persone non sono state completamente coinvolte nelle imprese tecniche spesso strabilianti di Browne. Ancora una volta, dalla nuova collezione: patchwork di madras elevato con percalle e seersucker , elementi iconici ma prosaici e sottovalutati.

Tanta riflessività nella concezione e poi un occhio sull’ottica. Una teoria suggeriva che Browne stava cucendo la tradizionale cultura WASP della costa orientale (letteralmente, con sguardi che potrebbero essere smontati e riconfigurati), che ha consegnato le donne a un ruolo particolare nella società.

Un’altra teoria sosteneva che Browne stava scaricando gli anni Sessanta, quando gli uomini, con tutti i loro diritti tossici, usavano l’ideologia libera e facile del tempo per trovare nuovi modi per reprimere le donne. Ma nessuno dei due scenari ha funzionato particolarmente bene con le donne sobrie e zoppicanti che si muovono lentamente intorno alla passerella Browne.