Un viaggio, a casa propria

Impresso nel cuore di Louis Vuitton sin dai suoi inizi, il viaggio è un’ispirazione costante per le creazioni olfattive della maison. È uno stato mentale sempre pronto ad avventurarsi e conquistare il mondo, con curiosità insaziabile e leggerezza dell’essere, che abbraccia la scoperta e serve da ispirazione continua per il Maître Parfumeur Jacques Cavallier Belletrud. Dopo aver creato una prima collezione di fragranze femminili nel 2016, che è stata seguita da una gamma di fragranze maschili nel 2018, il Maître Parfumeur diventa l’esperto di un nuovo viaggio: quattro candele profumate che trasformano la casa con una atmosfera diversa.

Ceramiche dallo spirito nomade

Fonte di ispirazione continua, il movimento è il filo conduttore della Maison, dai primi bauli fino al prêt-à-porter e alle fragranze. Con questo assunto sempre in mente, Marc Newson ha voluto contribuire alla creazione delle prime candele profumate Louis Vuitton. Realizzate in ceramica fatta a mano, questi contenitori presentano una forma unica. Create per essere pratiche, sono realizzate con un manico in cuoio naturale, il materiale simbolo della Maison.

La maniglia cucita a mano è fissata alla ceramica con rivetti in metallo. Per intraprendere un viaggio olfattivo è sufficiente rimuovere il coperchio in metallo rifinito in oro e posizionarlo sotto la candela, come base. Alla scoperta della cera profumata, con un dettaglio colorato: uno stoppino rivestito da un sottile tocco di pigmento vibrante, anch’esso dipinto a mano a Grasse.

La pura finitura bianca opaca della cera contrasta con il bagliore della base dorata, mentre la sensualità della maniglia in cuoio naturale completa la promessa di calore della candela. Come i souvenir dall’estero fungono da ricordo eterno di un viaggio, le candele in ceramica Louis Vuitton sono progettate per trovare posto a casa.

L’emozione del mondo esterno, all’interno

Desiderando catturare il profumo che si diffonde attraverso ambienti naturali e trasportarlo all’interno, il Maître Parfumeur Jacques Cavallier Belletrud ha immaginato ognuna delle sue prime quattro candele Louis Vuitton come una casa con le finestre aperte sul mondo – o una brezza poetica che viene da fuori e si stabilisce all’interno. Per questa stagione, ognuna delle creazioni del Maître Parfumeur attinge a paesaggi scoperti durante i viaggi, ma anche alle case dove la fragranza della candela si posa. L’interazione tra i grandi spazi ispiratori e la necessità del comfort domestico è un dualismo costante.

I primi boccioli di rosa provenienti dal giardino a infondere la casa, il caldo sole dell’isola intriso in un velo di cotone bianco, il sottobosco bruciato che permea i vestiti durante una passeggiata nei boschi, la magia dei fiocchi di neve mentre cadono, osservati dalla finestra con il crepitio del fuoco sullo sfondo: queste quattro fragranze sono state composte come istantanee di momenti sospesi nel tempo, che possono essere rivissuti quando la candela viene nuovamente accesa. Un vortice emotivo, creato dalle più belle materie prime nella tavolozza del profumiere.