Sabato scorso è stata insignita a Roma a nome di Re Felipe VI di Spagna dell’onorificenza di Dama al Orden del Mè rito Civil, una delle più alte di Spagna e lunedì ha vinto il Tapiro d’oro ed in occasione della messa in onda del servizio che ha testimoniato questa consegna nel corso del varietà di Canale5 Striscia la notiziaRaffaella Carrà ha lanciato una frecciatina alle nostre istituzioni.

All’appello dell’inviato del Tg satirico di Canale5 diretto da Antonio Ricci, in cui invitava le istituzioni del nostro paese, in particolare il nostro Presidente della Repubblica a fare altrettanto, Raffaella lo ha bloccato dicendo “Non devi chiedere niente a nessuno. Il bene che mi vuole la gente è il riconoscimento più grande”. Prima l’ex conduttrice di Pronto Raffaella aveva detto commentando l’onorificenza avuta dalla Spagna, paese che l’ha vista protagonista di tanti show televisivi di successo sulla prima rete della televisione pubblica: “Per le istituzioni italiane sono invece un milite ignoto”.

Raffaella Carrà torna in tv in primavera su Rai3 (Anteprima Blogo)

Raffaella Carrà tornerà in televisione con un nuovo programma i cui contenuti sono top secret ma che probabilmente, dalle voci che abbiamo avuto modo di raccogliere, la vedrà protagoniste anche di alcune interviste, tornando a fare quello che ha fatto benissimo per molto tempo proprio in Pronto Raffaella e Buonasera Raffaella.

La rete che ospiterà questo ritorno televisivo di Raffaella Carrà, che a Natale pubblicherà un nuovo lavoro discografico dedicato proprio alle feste natalizie dal titolo “Ogni volta è Natale”, sarà Rai3 ed il programma dovrebbe essere di otto puntate.