Rihanna rinuncia al Super Bowl: sostiene la protesta anti-Trump

8
Rihanna (Ansa)

Washington, 19 ottobre 2018 – In vista delle elezioni di midterm, Rihanna scende in campo per sostenere i democratici. Ma la cantante non combatte il presidente Trump solo a colpi di raccomandazioni sui social: secondo i ben informati avrebbe rifiutato l’ingaggio al Super Bowl del prossimo febbraio ad Atlanta per solidarietà con Colin Kaepernick, il primo giocatore di football americano a inginocchiarsi durante l’inno americano nel 2016 per protesta contro l’ingiustizia razziale e la violenza della polizia contro gli afroamericani.
Alla fine gli organizzatori avrebbero scelto i Maroon 5, come star del Super Bowl.

Secondo la rivista Us Weekly, che riporta la testimonianza di una fonte, “l’Nfl (la lega nazionale americana di football americano) e la Cbs volevano veramente che fosse Rihanna a esibirsi l’anno prossimo ad Atlanta, glielo hanno offerto, ma lei ha rifiutato a causa della polemica sui giocatori che si inginocchiano. Lei non è d’accordo con la posizione della Nfl”.
Dal marzo 2017 Kaepernick è senza un ingaggio, dopo la fine del suo contratto con i San Francisco 49ers. Lui sostiene di essere finito in una lista di proscrizione per il suo attivismo che ha scatenato le critiche del presidente americano Donald Trump, deciso a ottenere squalifiche e sospensione dello stipendio per i contestatori. L’ex quarterback è però diventato il volto della nuova campagna pubblicitaria della Nike, sotto lo slogan “Credi in qualcosa, anche se significa sacrificare tutto”. Una scelta, quella dell’azienda americana, che ha suscitato vasti apprezzamenti ma anche polemiche e l’attacco dello stesso inquilino della Casa Bianca, che ha parlato di “un terribile messaggio”.

Tornando alle prossime elezioni, Rihanna ha seguito l’esempio di altre star come Taylor SwiftChance the Rapper e John Legend invitando ad andare a votare per i democratici.
La cantante, che può contare su 65 milioni di follower, ha scritto su Instagram: “Buon mattino America, chi è sveglio ora? Non mi interessa quali responsabilità abbiate oggi, non c’è più grande responsabilità che avere il controllo del tuo futuro e il futuro inizia ora!”.


Rihanna ha postato anche una lista con le scadenze per la registrazione nei vari stati. Lei ha dato il suo endorsement a due candidati dem del Tennessee, Phil Breseden per il Senato e Jim Cooper per la Camera.

QN