La gestione del Museo di Arte Contemporanea di Teheran è stata recentemente colpita da uno shock della loro vita. Senza saperlo, il punto di riferimento storico dell’Iran è stato la patria di poche delle collezioni d’arte più iconiche d’America e d’Europa negli ultimi tre decenni.

L’impressionante collezione di opere d’arte è stata ospitata nel seminterrato del museo e sarà finalmente aperta al pubblico. Infine, il museo sta progettando di mostrare l’opera d’arte che è stata una perla nascosta per così tanto tempo.

A febbraio 2019, il museo ospiterà la mostra per un mese, che si intitolerà “Portrait, Still-life, Landscape”. Una collezione inesauribile di fino a 500 opere della collezione del museo, che mostra l’arte occidentale e del Medio Oriente l’una accanto all’altra essere in mostra.

Solo dopo alcuni recenti lavori di ristrutturazione, il museo ha scoperto questo tesoro interno. Mentre i curatori avevano già conosciuto due delle opere di Picasso conservate in magazzino, ne sono state trovate altre dieci, che saranno esposte durante la mostra di febbraio.

Sentiamo che la mostra “Portrait, Still-life, Landscape” non viaggerà in nessun altro paese.