MILANO, Italia –  È ancora possibile trarre ispirazione dai militari, che sono stati sfruttati in tutti i modi possibili nel corso degli anni? Apparentemente lo è, soprattutto perché la corrente preoccupazione della moda per la funzione e le prestazioni è così in sintonia con l’equipaggiamento militare. Questo è stato il caso allo show co-edirato di DSquared2 di stasera, dove Dean e Dan Caten si sono immersi in una fantasia militarista di fatiche mutuate, giacconi e giacconi giganti, sneakers gigantesche e enormi zeppe multicolor, tutte abbigliate di allacciamenti in abbondanza. Ha fatto per alcuni prodotti eccezionali, con abbigliamento esterno particolarmente degno di nota, e abiti da sera che sembravano delicati e aggressivi allo stesso tempo.

Sembrava una visione più realistica della moda – almeno nell’abbigliamento maschile – ben tolta dal panino, fantasie buffe del passato. Detto questo, i Catens non hanno trasmesso un messaggio di moda rivoluzionario. Ultimamente si comportano più come seguaci delle tendenze principali – nel loro modo distintivo, certo – piuttosto che nei leader. In altre parole, DSquared2 è diventato troppo formidabile. Attraente, ma formulato. È ora di andare oltre.